domenica 21 ottobre 2018

Ora solare e nanna dei bimbi: preparatevi in settimana

ORA SOLARE E NANNA DEI BIMBI
Preparatevi in settimanaNella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre 2018 dovremo spostare le lancette indietro di 1 ora, dalle 3 di notte alle 2, guadagnando così un'ora di sonno. Come effetto, al mattino ci sarà più luce mentre alla sera il sole tramonterà prima.

Del cambiamento potrebbero risentire i bambini, ma anche gli adulti, che sono molto abitudinari negli orari:
il cambio dall’ora legale all’ora solare  potrebbe portare a qualche problema per il sonno dei nostri figli. Alcuni bambini potrebbero essere più stanchi e non adattarsi ai nuovi orari. Potrebbero manifestare sonnolenza o essere più agitati o infastiditi o più ansiosi ed irrequieti nei prossimi giorni.
I neonati e i bambini sotto i due anni potrebbero non addormentarsi alla solita ora ma prima. Più colpiti possono essere i bimbi più grandicelli che vanno a scuola.  
Cosa fare? Per abituarli ai nuovi ritmi cercate di recuperare pian piano nell'arco di una settimana. 
Mi raccomando, inoltre,  di portare sempre fuori sempre di più in quanto stare all’aria aperta fa sempre bene ai bambini, li svaga, e anche alcuni piccoli disturbi (tosse da "cane" ad esempio) migliorano uscendo da casa. 
Per chi accusa molto il disturbo valutare qualche tisana, ritmi di vita più tranquilli se il caso chiedere al pediatra se  somministrare qualche rimedio naturale o melatonina.Per noi e per i grandi aspettarsi qualche giorno di stanchezza e nervosismo in più
Di fatto  il passaggio dall'ora legale all'ora solare potrebbe creare sorta di effetto jet lag nei bambini, soprattutto in quelli che vanno a scuola. 
- cercate di posticipare leggermente le varie attività della giornata, come ad esempio gli orari dei pasti.
- I bambini potrebbero soffrire nei primi giorni di problemi di insonnia, andando a dormire un'ora dopo rispetto alle loro abitudini degli ultimi mesi oppure addormentandosi (e svegliandosi) un'ora prima rispetto al solito. Bisogna quindi cercare di farli abituare gradualmente al nuovo orario. Lo stesso discorso può valere per il pranzo. 
Per il sonno ogni bambino delle proprie caratteristiche ma una regola VALIDA PER TUTTI i è quella dell'autonomia al momento di addormentarsi. COSA VUOL DIRE?? il riposo del bambino non DEVE ESSERE legato alla presenza della mamma e del papà, o della tetta o del ciuccio. bisogna insomma che sia in grado di autogestirsi. Come si fa?? Chiedete al vostro pediatra ma non va fatto addormentare ninnandolo, in braccio, allattandolo. Magari state in camera ma senza contatto
- Un aiuto per far abituare i bambini può arrivare anche da una alimentazione che gradisce e sufficiente
Altri consigli? Nel libro "Come crescere mio figlio"
http://www.amazon.it/crescere-figlio-genitori-risposte-pediatra/dp/886895107X/ref=zg_bs_5329313031_2

Un caro Saluto
Alberto Ferrando

mercoledì 17 ottobre 2018

CRESCERE BENE I NOSTRI BAMBINI: 2 TECNOLOGIE DA SCOPRIRE: LA LETTURA E LA MUSICA

CRESCERE BENE I NOSTRI BAMBINI: 2  TECNOLOGIE DA SCOPRIRE: LA LETTURA E LA MUSICA
Cari genitori
Abbiamo prove che dimostrano che la stimolazione del cervello del bambino (ma anche dell'adulto) aiuta molto a farlo funzionare meglio per tutto l'arco della vita e, al contrario, altre inibiscono buone prestazioni e buon funzionamento mentale.
Cosa aiuta? Due "vecchi" strumenti, sempre attuali e da scoprire: la lettura e la musica.
Da quando? LA lettura fina dai primi mesi di vita e la musica.....fin dai primi mesi che è nella pancia della mamma.
LETTURA: vi invito a chiedere al vostro pediatra, alla vostra Biblioteca di zona e sul sito nazionale  http://www.natiperleggere.it sulla pagina Facebook regionale : https://www.facebook.com/natiperleggereliguria/
MUSICA: Sito Nati per la musica nazionale: http://www.natiperlamusica.org
Sempre per la musica Vi segnalo questa iniziativa nata a Genova e subito fruibile de: "La Culla Musicale", centro di musicoterapia pre e post natale. Sito: www.lacullamusicale.it, pagina Facebook: 
https://www.facebook.com/La-Culla-Musicale-2323586234334391/.
Fanno corsi sia prenascita che post nascita e corsi di educazione al suono per bambini dai 3 anni.
iniziative de La Culla Musicale ora più prossime all’avvio che sono:
-  MUSICA A COLAZIONE  incontro gratuito per le famiglie – prossimo appuntamento 27 Ottobre (vedi locandina)
- CURARE L’ATTESA - percorso prenatale di musicoterapia in collaborazione con La Casa Maternità Le Maree avvio 8 Novembre
 -UN LINGUAGGIO DA IMPARARE percorso post partum per mamma/papà e figli che si svolge a MezzArancia in via C. Battisti 5r avvio 27 Ottobre
La Culla Musicale
Francesca Pasini

3494007449
VI PREGO DI SEGNALARE ALTRE INIZIATIVE DA DIFFONDERE E COME PEDIATRA E COME ASSOCIAZIONE PEDIATRI STIAMO COLLABORANDO ATTIVAMENTE E ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO PARERE E DELLE VOSTRE ESPERIENZE.









sabato 13 ottobre 2018

Malattie di questi giorni: vomito, diarrea e otite

Malattie di questi giorni: vomito, diarrea e otite
Cari genitori
In questi giorni tanti episodi di vomito e diarrea e di otite.
Che fare? Consultate il vostro pediatra e trovate consigli sul mio blog e dettagliate nel libro "Primo Soccorso Pediatrico".
Potete scaricare le locandine su diarrea , mal d'orecchie e febbre sul sito dei pediatri liguri (concordate con il Gaslini).
Per i pigri e istruzioni iniziali:
- Se il bambino sofferente e mogio o, al contrario, molto agitato va visitato rapidamente, lo stesso se ha meno di 1 anno di età. Negli altri casi:
- Vomito: non dare da bere per 1 ora e poi dare 1 cucchiaino di bevande ,meglio fredde, ogni 2-3 minuti
- Non dare farmaci per il vomito se non su indicazione medica
DIARREA: Non va bloccata, i fermenti lattici servono a poco o niente (almeno all'inizio): offrire da bere acqua e sali minerali, pesare il bambino e meno mangia e meglio è
-Male alle orecchie: antidolorifico (paracetamolo o ibuprofene) nelle prime 24 -72 ore. Non gocce senza visita medica.
Poi leggete qui www.ferrrandoalberto.blogspot.com (cercate la malattia)
FEBBRE, MAL ALLE ORECCHIE E VOMITO E DIARREA o consultate il libro "Primo Soccorso Pediatrico"